Laboratorio di Musical Ademàs presenta Un paio d'ali (parte terza)

L’11 giugno alle ore 20,30, presso il Teatro Massimo di Benevento, il laboratorio di musical Ademàs in collaborazione con la Coop. Kairòs, ha presentato “Un paio d’ali”, commedia musicale di Garinei e Giovannini, musiche di Gorni Kramer, adattamento teatrale di Antonella Strumolo.
Una cornice scenografica in pietra, un’insegna ‘Osteria’ sul fondale, siamo nella Roma degli anni 50: due giovanissime attrici, Chiara Conti e Sophia Reveruzzi, accompagneranno la commedia raccontando eventi e personaggi attraverso una narrazione emotiva così forte, che permetterà loro di condividere gli eventi interagendo con i personaggi.
La trama è molto semplice: Giovanna, interpretata da Sara Ferravante, al suo esordio come attrice protagonista, è una ragazza romana che sogna di diventare una diva, e, prima del fatidico provino a cinecittà, decide di prendere lezioni di dizione dal timido Renato Tuzzi, Manuel Cella, introverso e squattrinato professore di italiano che frequenta abitualmente il ristorante del padre.
Il finale… lo possiamo immaginare!
Attorno alle vicende dei nostri protagonisti le voci assordanti del padre Annibale, interpretato da Mario Pio Zotti, e dell’affittacamere, Maria Rosaria Preziosi.
Non mancano certo gli amici e confidenti, ragazzi del borgo: Simone Iannazzone, Carolina D’Aloia, Luna Orsillo, Mariastella Scocca, Adriana Beicu, Alessandra Anna De Luca, Giulia Scarlato, Chiara Pasquarella, Myriam Cefalo, Niccolò Maria Coduti, Igor Bruno Cocco, Cristina Mancini, Alessia Cella, Sara Borreca, Michele Follo e Gioacchino Casciello, l’eccentrico regista, Antonio De Concilio e la sua affascinante amante, Martina Giorgione.
Il lavoro attoriale svoltosi quest’anno, dagli alunni del laboratorio di Musical Ademàs, si è concentrato sullo sforzo di svuotare il corpo, di interiorizzare il gesto e l’intonazione della parola, permettendo di ristabilire il nesso fra passioni ed espressioni, passione dell’anima e conseguente espressione corporea.
Guidati dall’ottimo team multidisciplinare: Mariarosaria Cefalo e Antonella Marucci per l’aspetto coreografico, il maestro Raffaele Raffio per il canto, vocal coach e Linda Ocone per la recitazione, i ragazzi sono pronti per vivere e far vivere una nuova storia.
La regia è di Antonella Strumolo, direttrice artistica dell’Ademàs, assistente alla regia Raffaella Preziosi, costumi di scena a cura di Camilla Aversano.