Tanzania

La grande migrazione nel Serengeti

CIGV - Tanzania

Pubblicato il reportage del viaggio in Tanzania sul numero 38 di maggio giugno 2017 del CIGV Magazine Italia

Scopri tutto il Reportage su
CIGV Magazine Club Italia n. 38

TANZANIA: Tarangire National Park (parte seconda)

Infine il Tarangire National Park la località più a sud del nostro itinerario. Protagonisti assoluti sono stati i baobab: mai visti tanti baobab nei precedenti viaggi in Africa. E nuovamente i leopardi: nella stessa giornata ne abbiamo incontrati due entrambi "sonnacchiosi" sui rami degli alberi. Devo dire che la distanza a cui ci trovavamo era non indifferente e solo con l'obiettivo giusto era possibile ottenere questi risultati.

TANZANIA: Tarangire National Park (parte prima)

Infine il Tarangire National Park la località più a sud del nostro itinerario. Protagonisti assoluti sono stati i baobab: mai visti tanti baobab nei precedenti viaggi in Africa. E nuovamente i leopardi: nella stessa giornata ne abbiamo incontrati due entrambi "sonnacchiosi" sui rami degli alberi. Devo dire che la distanza a cui ci trovavamo era non indifferente e solo con l'obiettivo giusto era possibile ottenere questi risultati.

TANZANIA: Distretto di Karatu

Il "classico" mercato africano non quello turistico ma quello frequentato dagli indigeni è dal punto di vista fotografico una miniera d'oro. Gli spunti sono innumerevoli e spesso per le persone del posto i turisti anzicchè essere oggetto di curiosità sono praticamente trasparenti nel senso che le persone sono talmente indaffarate nel loro quotidiano che non fanno assolutamente caso alla presenza di stranieri.

TANZANIA: Dal Serengeti all'Olduvai Gorge

Dopo aver trascorso due giorni pieni nel Parco del Serengeti ripartiamo verso il sud del Paese e ci fermiamo per una breve sosta a Olduvai Gorge. Questa località è nota per i ritrovamenti fossili nel 1959 di Mary e Louis Leakey relativi ai resti di ominidi . Molto interessante è il museo allestito per "raccontare" la storia di questi antropologi.

TANZANIA: Mto Wa Mbu il villaggio Masai

Molto interessante la visita del villaggio Masai. Abbiamo assistito prima alla tipica danza Masai con i loro vestiti caratteristici, poi ciascuno di noi ha fatto conoscenza con una famiglia visitando le loro capanne ed acquistando piccoli oggetti da loro realizzati ed infine una visita della scuola.

TANZANIA: Arusha

La città di Arusha non è molto diversa da tutte le città africane: alla fine si somigliano un poco tutte. Molto particolari sono i pulmini che trasportano le persone che procedono con un passeggero che ha il busto fuori dal finestrino per invitare le persone a salire. Certamente più interessante è la zona periferica della città con innumerevoli piantagioni di banane e per lo più zone agricole dove si produce anche la birra di banane.

TANZANIA: Serengeti National Park (parte terza)

Il Parco del Serengeti è certamente il più famoso della Tanzania. Noi abbiamo esplorato la parte meridionale del Parco caratterizzata principalmente o da immense pianure che si estendono all'infinito molto erbose o da zone piene di alberi soprattutto acacie. Si tratta di due ambienti molto differenti dove anche la fauna si diversifica; infatti nel primo ci sono soprattutto erbivori come gli gnu, le zebre, le gazzelle e carnivori come i leoni ed i ghepardi, invece nel secondo soprattutto le giraffe, gli elefanti ed i leopardi oltre che una infinità di uccelli.

TANZANIA: Serengeti National Park (parte seconda)

Il Parco del Serengeti è certamente il più famoso della Tanzania. Noi abbiamo esplorato la parte meridionale del Parco caratterizzata principalmente o da immense pianure che si estendono all'infinito molto erbose o da zone piene di alberi soprattutto acacie. Si tratta di due ambienti molto differenti dove anche la fauna si diversifica; infatti nel primo ci sono soprattutto erbivori come gli gnu, le zebre, le gazzelle e carnivori come i leoni ed i ghepardi, invece nel secondo soprattutto le giraffe, gli elefanti ed i leopardi oltre che una infinità di uccelli.

TANZANIA: Serengeti National Park (parte prima)

Il Parco del Serengeti è certamente il più famoso della Tanzania. Noi abbiamo esplorato la parte meridionale del Parco caratterizzata principalmente o da immense pianure che si estendono all'infinito molto erbose o da zone piene di alberi soprattutto acacie. Si tratta di due ambienti molto differenti dove anche la fauna si diversifica; infatti nel primo ci sono soprattutto erbivori come gli gnu, le zebre, le gazzelle e carnivori come i leoni ed i ghepardi, invece nel secondo soprattutto le giraffe, gli elefanti ed i leopardi oltre che una infinità di uccelli.