Perù

PERU': Cusco

Arrivati in serata a Cusco, abbiamo nei giorni successivi visitato la città, In particolare la "immancabile" Plaza de Armas, la cattedrale del XVII secolo e nei dintorni le rovine Inca come l'anfiteatro di Kenko, Puka Pukara, la fortezza rossa composta da scalinate e terrazzamenti. Incredibile è la cura con la quale sono state lavorate dagli Inca le pietre giganti con le quali è stata costruita la fortezza e come le stesse si incastrano tra loro come un vero e proprio puzzle.

PERU': Da Puno a Cusco

Partiti dal Lago Titicaca abbiamo percorso via terra il lungo tragitto fino a Cusco. Abbiamo attraversato zone completamente disabitate dove la natura la fa da padrona assoluta. Caratteristici invece sono stati i numerosi villaggi che abbiamo incontrato con scene di quotidianità delle popolazioni locali. In alcuni tratti abbiamo superato abbondantemente i 4000 metri di altezza sul livello del mare. Poco prima di arrivare a Cusco abbiamo visitato i resti del tempio di Virarocha con mura alte oltre cinque metri

PERU': Lago Titicaca

Il lago Titicaca è situato a quasi 4000 metri di altitudine e rappresenta certamente un unicum. Le isole galleggianti degli Uros fatte esclusivamente di paglia così come le imbarcazione utilizzate da questo popolo che vive esclusivamente di pesca sono sicuramente una peculiarità di questa località. Quello che mi ha sicuramente più sbalordito è la resistenza fisica degli indigeni a questa altitudine anche sotto sforzo mentre noi arrancavamo durante il tour.

PERU': Da Juliaca a Puno

Lasciata alle nostre spalle Arequipa, trasferimento in aereo a Juliaca per poi spostarsi via strada a Puno. L'obiettivo finale, una volta arrivati a Puno, è il Lago Titicaca ad oltre 4000 metri di altitudine. Durante il percorso di avvicinamento molto interessante è stata la visita di un casa di indigeni che ci ha consentito di comprendere quanto sia difficile la loro sopravvivenza in un ambiente a dir poco inospitale. Malgrado ciò tutte le persone che abbiamo incontrato, dai bambini agli adulti, ci hanno sempre accolto con un sorriso.

PERU': Arequipa

Arrivati in serata ad Arequipa abbiamo goduto della visione notturna della Plaza De Armas. Nella giornata successiva abbiamo visitato la citta ed i suoi dintorni. Certamente l'attrazione maggiore è il celebre Museo di Santa Catalina con tutte le sue viuzze colorate e la sue piazze tutte con un nome di una città spagnola. Si tratta di una cittadella religiosa del XVI secolo molto caratteristica. L'atmosfera che si respirava era sicuramente più autentica di quella della capitale.

PERU': La Panamericana e le linee di Nazca

Dopo aver visitato le isole Ballestas riprendiamo il nostro itinerario percorrendo verso sud la Panamericana. Questa strada si dirama parallelamente alla costa pacifica dall'Alaska fino alla Patagonia per oltre ventimila chilometri. Nel percorrerla fino ad Arequipa in due giorni obbligatoria è stata la sosta per osservare le famose linee di Nazca.

PERU': Isole Ballestas

Inizia il nostro viaggio in Perù con la visita delle isole Ballestas, un enclave della natura. A largo della città di Pisco nell'Oceano Pacifico si trovano queste isole letteralmente "coperte" di fauna marina di ogni tipo. Una vera sorpresa per chi si reca in Perù per vedere Machu Pichu e i resti delle civiltà andine.

PERU': La culla dei Maya e degli Inca

Il primo viaggio nell'America meridionale è stato in Perù ed in particolare per visitare il Machu Pichu. E' stato un viaggio al di sopra di qualunque aspettativa in quanto, al di là del Machu Pichu che sicuramente non ha tradito le attese, abbiamo scoperto un territorio che oltre alle vestigia imponenti del passato possiede una serie di bellezze naturali come le isole Ballestas, il lago Titicaca (nella foto un tramonto) etc... che ci hanno fatto comprendere come sia selvaggio questo territorio.

Perù

Viaggio in America meridionale. Itinerario: Partendo dalla capitale Lima verso il sud del paese percorrendo la transamericana (breve visita delle isole Ballestas) verso l'interno fino a Machu Pichu
Aspetti organizzativi: il viaggio è stato organizzato in auto a noleggio utilizzando anche barche ed aerei
Fotografia: La fotografia è soprattutto paesaggistica
Macchine fotografiche: qualunque corpo macchina è utilizzabile anche un semplice smartphone
Obiettivi fotografici: L'esistenza di grandi spazi sconsiglia l'utilizzo di obiettivi grandangolari.